General information on the project | Country specific information:        

Il progetto RAILHUC: lavoriamo per migliorare il trasporto ferroviario in Europa centrale

A partire dal 2007 i programmi di cooperazione territoriale europea hanno incoraggiato le Regioni e le città di diversi Stati membri a incontrarsi e a  lavorare su temi di interesse comune. Come risultato, il settore dei trasporti ha visto nascere numerose idee e iniziative, una delle quali è un progetto strategico transnazionale pensato allo scopo di promuovere l'accessibilità e l'interconnessione tra le regioni dell'UE: si tratta di RAILHUC.

Il progetto "Railway Hub Cities and TEN-T network" (RAILHUC), che punta all’integrazione dei grandi corridoi ferroviari europei per il trasporto passeggeri (reti TEN-T) con le reti ferroviarie locali e, più in generale, con tutti i sistemi di trasporto pubblico locale, è realizzato nell’ambito del Programma  Central Europe ed è cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). 

RAIHLUC ha come capofila la Regione Emilia Romagna e riunisce diversi partner pubblici e privati provenienti da 8 paesi europei: Italia, Germania, Austria, Ungheria, Polonia, Slovenia, Slovacchia e Repubblica Ceca. La cooperazione a livello europeo offre a questi Paesi un‘opportunità unica di occuparsi di un problema rilevante per tutti loro ma che, allo stesso tempo, non sono in grado di risolvere in maniera individuale. Infatti, mentre i servizi ferroviari ad alta velocità e intercity sono stati modernizzati in molti Paesi dell'Europa centrale, ciò non è accaduto per le linee e i sistemi ferroviari a livello regionale e locale, cosa che impedisce al potenziale del trasporto su rotaia di essere pienamente sfruttato per ottimizzare l'interconnettività dell'Europa centrale.

Per cercare di raggiungere il suo obiettivo principale, ovvero quello di ottimizzare il trasporto ferroviario nell’area dell'Europa centrale, RAILHUC si sforzerà di migliorare le funzioni di interscambio su rotaia delle principali città e delle loro rispettive regioni e si impegnerà per supportare l'integrazione funzionale e la cooperazione multimodale tra i nodi ferroviari di trasporto.

I diversi partner del progetto si scambieranno informazioni ed esperienze, imparando gli uni dagli altri e condividendo buone pratiche allo scopo di sviluppare strategie comuni per una migliore integrazione del trasporto ferroviario urbano e regionale con quello transnazionale, tenendo in considerazione i bisogni specifici legati ai diversi contesti locali.

Ciò determinerà consultazioni frequenti e tavoli di confronto con il coinvolgimento dei maggiori stakeholder, inclusi gli operatori di trasporto ferroviari e non ferroviari e i gestori delle infrasttutture, che si impegneranno per identificare qualsiasi tipo di strozzatura e di ostacolo all'integrazione multimodale tra i diversi nodi ferroviari, cercando possibili soluzioni per superarli. Questa indagine porterà all’elaborazione di documenti di pianificazione strategica che dovrebbero definire priorità a lungo termine per l'integrazione dei nodi ferroviari, così come anche misure infrastrutturali e amministrative per raggiungerle, cercando di sfruttare le sinergie con gli interventi già in corso. Puntando sulla partecipazione di un elevato numero di stakeholder e di decision-maker, RAILHUC intende fondare i propri risultati su una vasta gamma di opinioni ed esperienze, in modo da determinare così un’importante ricaduta sulla sostenibilità ambientale nel lungo termine.

Un‘ulteriore diffusione dei risultati di questo progetto sarà garantita dalla loro integrazione con le misure politiche attivate in ciascun contesto locale. I partner saranno impegnati nella ricerca e nella definizione di accordi sulla base delle priorità individuate insieme ai principali stakeholder, aiutandoli a implementare le soluzioni emerse da RAILHUC e a distribuire i loro piani di intervento per l'integrazione dei nodi ferroviari in una prospettiva a lungo termine. Inoltre, le conoscenze acquisite, le lezioni apprese e le principali conclusioni saranno riassunte in una strategia transnazionale per il trasporto ferroviario nella zona dell'Europa centrale.

Il progetto RAILHUC ha dunque l'ambizione non solo di migliorare il trasporto ferroviario e l'integrazione del trasporto multimodale in Europa centrale rispetto a una sua migliore accessibilità e interconnettività, ma anche di trasferire il proprio know-how e le soluzioni innovative emerse verso altri Paesi e Regioni europee.

 

Files disponibili: